Home    Chi è e cosa può fare un home stager per la tua casa in vendita

Probabilmente avrai molto sentito parlare di valorizzazione degli immobili e di quello che può fare per te un home stager, espressione che tradotta letteralmente vuol dire “casa palcoscenico”. Magari non conosci appieno le potenzialità dello staging e quanto possa aiutarti concretamente nel vendere o affittare la tua casa. Non solo. L’home stager è un soggetto dinamico, creativo e con una grande padronanza nel settore del marketing immobiliare. Ecco perché sono sempre di più i proprietari degli immobili che si avvalgono del supporto di un home stager al fine di ridurre drasticamente e con successo i tempi necessari per vendere o affittare.

Prima di comprendere appieno cosa possa fare un home stager per la tua casa sarebbe opportuno specificare chi è questo soggetto, la cui qualifica viene spesso confusa. Si tratta di una figura professionale nata negli Usa intorno agli anni ’80 e in voga negli ultimi tempi anche in Italia, che mette in pratica la tecnica dell’home staging. Tutto ciò con lo scopo di favorire la vendita o la locazione dei tuoi immobili senza stress e in tempi ristretti. Nello specifico, l’home stager si avvale delle conoscenze acquisite nell’ambito della decorazione, dell’arredamento d’interni, della fotografia e del marketing immobiliare, in modo da migliorare significativamente l’aspetto del tuo immobile, ovvero di allestirlo opportunamente per presentarlo in maniera allettante agli occhi dei potenziali acquirenti o affittuari. L’intervento dell’home stager, ad esempio, si rende necessario tutte quelle volte in cui bisogna far sembrare l’appartamento più grande, luminoso, moderno e accogliente ma senza costringerti a dover acquistare complementi, negoziare il prezzo di vendita o il canone di locazione.

Diversamente da quello potresti pensare la figura dell’home stager si distingue da quella dell’architetto. Entrambi progettano e valorizzano gli immobili ma, mentre l’architetto lavora per un cliente noto, l’home stager arreda e sistema gli spazi per potenziali acquirenti o conduttori. La sua finalità è quella di presentare la tua casa sul mercato in maniera curata, così da invogliare alla visita e conseguentemente di realizzare la vendita o la locazione. Per queste ragioni l’home stager opera in maniera differente anche rispetto all’interior designer, in quanto non migliora la casa per chi la vive e secondo le direttive dei proprietari, ma nei riguardi dei presumibili clienti interessati.

A questo proposito, un bravo home stager dovrà, per prima cosa, studiare il mercato immobiliare, considerando le richieste, le necessità, i desideri e le aspettative di un certo target di riferimento. Inoltre, si preoccuperà di analizzare la zona in cui ricade il tuo immobile e del valore di mercato. Un bravo home stager apporterà tutti gli interventi necessari ma nel rispetto di un certo budget, per restare in linea con l’intera operazione immobiliare prefissata.

Si precisa che l’home stager esegue la sua attività sia in presenza di locali completamente vuoti che in quelli in cui sono presenti i mobili. Talvolta bastano piccoli accorgimenti per mettere in scena la casa dei sogni. Si pensi, ad esempio, ad un nuovo colore per le pareti, al cambio della predisposizione degli arredi, alla creazione di una funzionale cabina armadio, all’ottimizzazione della metratura oppure all’eliminazione dei complementi che appesantiscono la casa e che la fanno apparire poco spaziosa e armoniosa.

Altre volte, invece, le attività si risolvono in modifiche temporanee che seguono gli stili e le tendenze del momento, in modo da trasformare l’appartamento in un luogo più aderente ai trend più richiesti. Quando necessario l’home stager si preoccuperà dell’installazione di pareti divisorie e di abbattere quelle che possono aumentare il comfort abitativo. Particolare attenzione verrà riposta anche all’efficienza energetica dell’appartamento, adottando soluzioni che abbattono i consumi e che possano aumentare l’ingresso della luce naturale. L’aggiunta di alcuni dettagli, quali tessili, accessori e complementi serviranno per dare un tocco di freschezza e novità in ogni stanza. Nella maggior parte dei casi si tratta di elementi che verranno rimossi quando viene concluso il contratto di vendita o di affitto.

Una volta ultimato l’allestimento della casa, anche giocando con l’accostamento fra gli elementi già presenti e quelli nuovi, l’home stager avrà modo di curare minuziosamente la parte fotografica. Si tratta di una fase molto importante che richiede la dovuta attenzione e lo studio professionale dei dettagli. Una casa che viene bene in foto è la carta vincente per attirare immediatamente l’attenzione sul mercato immobiliare online e per iniziare a ricevere interessanti proposte.

L’attività portata a termine da un home stager professionale non si limita a rendere la casa più bella e appetibile, ma permette di ridurre le tempistiche medie che sono necessarie per la vendita o l’affitto, procurando vantaggi sia per i venditori ma anche per gli acquirenti, i quali possono avere le idee più chiare sulle caratteristiche complessive dell’appartamento.

Infatti, quando intendi vendere o affittare la tua casa sai bene che dovrai fare i conti con i tempi lunghi per trovare il giusto acquirente o conduttore. In media occorro circa 7 mesi per collocare con successo un appartamento sul mercato, ammesso che sia in buone condizioni e ben ristrutturato. Si stima, invece, un lasso di tempo di appena 58 giorni per vendere o affittare una casa allestita con il supporto di un home stager.

In America il ricorso a questa figura professionale è pressoché automatico, mentre in Italia si ricorre all’home stager solo dopo che l’appartamento rimane sfitto o invenduto per lungo tempo. Tuttavia, occorre considerare che l’investimento che dovrai sopportare per avvalerti dello staging, incluse le foto sul web, viene ripagato in brevissimo tempo. I costi sono al momento accessibili e commisurati all’entità degli interventi. Naturalmente tutto dipende anche dalla metratura, dal numero delle stanze e dalla presenza o meno degli arredi. Si parte da 800 euro e ricorda che non dovrai acquistare nulla perché quello che viene aggiunto rimane in casa solo il tempo necessario per piazzare l’immobile sul mercato, fino alla sottoscrizione del contratto.

Non rimane che rivolgerti Grasso Group per chiedere un sopralluogo e valutare quali sono gli interventi più opportuni di staging per vendere e affittare la tua casa in poco tempo.